Rings (2017)

Basta solo il titolo per far capire ai fan del genere horror che Samara è tornata. La bambina che era stata uccisa dalla madre e poi gettata dentro un pozzo, decide di ritornare in attività per mietere nuove vittime. La storia di fondo è comunque originale e toccante; è come viene messa in scena che spesso lascia a desiderare. Ormai si tenta di incutere timore allo spettatore attraverso scene raccapriccianti di ammassi di peli che escono dalla bocca, o sangue a gogò. Più che orrore fa venire la nausea. Infatti per questo motivo è stato inventato il genere splatter e forse bisognerebbe iniziare a catalogare bene i film, distinguendo i due generi.  A mio parere il film horror deve fare paura,un esempio potrebbe essere lo stesso applauditissimo “Shining”del 1980 del maestro Kubrik. L’horror deve incutere timore,non fare venire il voltastomaco. Comunque critiche a parte nel 2017 assisteremo al ritorno di Samara, ma stavolta con interpreti diversi. Infatti la protagonista sarà Matilda Lutz,giovanissima attrice e modella italiana, già vista in film come “L’Estate Addosso” 2016 di Muccino e “l’Ultima Ruota del Carro” 2013 di Veronesi. Dal trailer si può evincere la solita storia della coppietta che vive una vita felice, fin troppo felice e spensierata, quindi  le loro vite verranno letteralmente sconvolte da avvenimenti definibili paranormali. Naturalmente dietro tutto questo c’è Samara che,approfittando dello sviluppo della digitalizzazione e dei social network, avrà la possibilità di mietere vittime anche grazie ad un semplice clic. Infatti non servirà più possedere un videoregistratore e la videocassetta,adesso il video può diffondersi in larga scala tramite internet.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...